What are you looking for?
займы онлайн на картукредит онлайн
  • /
  • Curiosità
  • /
  • Cicloturismo in forte crescita in Italia: e la Sicilia?
1 aprile 2019
338 Views

Cicloturismo in forte crescita in Italia: e la Sicilia?

Facciamo una premessa. Mai sentito parlare di cicloturismo? Come è facile immaginare, si tratta di un turismo lento, in cui la protagonista principale del viaggio è la bicicletta.

Chi è il cicloturista?

Il cicloturista è in genere dotato di una forte sensibilità ambientale, una grande passione per la bici come mezzo di trasporto e come stile di vita ma soprattutto di una forte curiosità di conoscere mete sconosciute. Valigia e trolley sono banditi, l’unico modo di portare con sé i propri effetti è con l’ausilio del portapacchi.

Il rapporto “Cicloturismo e Cicloturisti in Italia”

Il 26 Marzo 2019, in occasione del BikeSummit 2019, è stato presentato il primo rapporto sul cicloturismo denominato “Cicloturismo e Cicloturisti in Italia”, realizzato da Isnart-Unioncamere e Legambiente, allo scopo di valutare il valore economico di questo ramo del turismo nel nostro paese.

Ebbene, i dati che si evincono dal rapporto sono assolutamente positivi.

Nel 2018 infatti sono state 77,6 milioni le presenze di cicloturisti registrate nelle strutture ricettive, ciò significa che 6 milioni di persone hanno trascorso una o più notti di vacanza utilizzando la bici come mezzo principale. In pratica, l’8,4% dell’intero movimento turistico in Italia ed il +41% rispetto ai dati registrati nel 2013.

Per entrare più nel dettaglio, le presenze dei turisti IN bicicletta (Cycling Holidays) ovvero coloro che hanno percorso in bici tutto l’itinerario della propria vacanza sono state 21,9 milioni, mentre quelle dei turisti CON bicicletta (Holiday Cycling) che durante la vacanza utilizza la bici per svago o scoprire il territorio in modo “sostenibile”, sono state 55,7 milioni.

Che dire, la bicicletta si conferma quindi “uno straordinario strumento di coesione sociale e di nuova percezione della realtà, rivitalizza i territori, ri- sveglia il commercio, rilancia la cultura”.

Anche se in forte crescita, il settore ha ancora ampie potenzialità di espansione, soprattutto se confrontato con altri paesi ben più attivi come Austria, Danimarca e Francia.

Cicloturismo in Sicilia

cicloturismo

La Sicilia è entrata a far parte della “Ciclovia della Magna Grecia“, un percorso turistico dedicato agli amanti della bicicletta che attraverserà Basilicata e Calabria per concludersi a Pozzallo, nel Ragusano. L’itinerario nel territorio dell’Isola si svilupperà lungo la dorsale jonica per una lunghezza complessiva di 220 chilometri. Entro il 31 dicembre del 2020 dovrà essere pronta la progettazione preliminare con la relativa stima dei costi

Tra scenari ed itinerari unici nelle principali città siciliane, intorno al vulcano più alto d’Europa ma anche nel profondo entroterra, si snodano diversi itinerari in bici di uno o più giorni che potete visionare sul nostro sito.

Il più entusiasmante è senza dubbio il percorso della Pista Altomontana, un anello quasi completo intorno al vulcano Etna che permette al cicloturista di ammirare un affascinante spaccato della natura e della biodiversità vegetale del Parco dell’Etna, dei suoi boschi, delle lave antiche e recenti del vulcano e dei suoi panorami più suggestivi.

Non vi resta che pedalare!